CHI SIAMO E COSA FACCIAMO: Impresafutura.it nasce dall'iniziativa di commercialisti appassionati del web già operanti nel settore della consulenza fiscale. Un portale sviluppato con l'intenzione di promuovere un ventaglio di servizi. Uno strumento innovativo ideato da Alessandro Caramanico Commercialista e Revisore Contabile. Un'idea economicamente vantaggiosa sia per il privato non assistito da alcun professionista che per lo studio (di commercialisti/avvocati) che intende appaltare all'esterno ad es. le pratiche camerali e suap (inizio attività, variazione, cessazione ecc), deve redigere e depositare un bilancio di esercizio di una società, deve compilare ed archiviare una fattura elettronica, deve iscrivere la propria ditta tra le partite iva comunitarie ecc. Un servizio utile per chi non intende impelagarsi nelle metodologie amministrative ed applicazioni sempre più complesse ed in continua evoluzione o vuole acquistare un pacchetto software per un solo cliente o per una sola prestazione. Dopo un primo contatto telefonico direttamente con lo scrivente anticipato da una richiesta a mezzo mail, il lavoro verrà realizzato con immediatezza. I documenti da inviare a mezzo mail verranno dettagliati. I prezzi indicati sono indicativi. Ad oggi svariati studi hanno richiesto l'intervento di una struttura esterna. Per eventuali chiarimenti: impresafuturasrl@gmail.com o CONTATTI

Opposizione a decreto ingiuntivo dell'amministratore

Opposizione a decreto ingiuntivo dell'amministratore
Non esiste un obiettivo rapporto di pregiudizialità comportante la necessità della sospensione del processo a norma dell'art. 295 c.p.c. tra il giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo emesso ai sensi dell'art. 63 att. c.c. sulla base di una deliberazione dell'assemblea condominiale che approva la ripartizione delle spese tra i condomini ed il giudizio di impugnazione della deliberazione ex art. 1137 c.c., giacché la condanna al pagamento è condizionata non alla validità della delibera assembleare, ma soltanto al perdurare della sua efficacia sicché il giudice dell'opposizione deve limitarsi a prender atto che la sospensione dell'esecuzione della deliberazione non sia stata ordinata dal giudice investito dell'impugnazione ai sensi dell'art. 1137 cit. Qualora l'opponente a decreto ingiuntivo emesso ai sensi dell'art. 63 att. c.c. per il pagamento di contributi condominiali contesti la sussistenza del debito e la documentazione posta a fondamento dell'ingiunzione (verbale della delibera assembleare), incombe all'amministratore del condominio, in quanto attore, l'onere di dimostrare i fatti costitutivi del credito con la produzione di tutti gli opportuni documenti.
Cass. 29 agosto 1994, n. 7569

Abbiamo 6017 visitatori e nessun utente online