CERCA NEL PORTALE

Il vocabolario fiscale alla lettera B

Il vocabolario fiscale alla lettera B

  1. Bare fiscali: Società che non sono più operative e che, caratterizzate da perdite fiscali riportabili, sono acquisite con il preciso obiettivo di compensare queste perdite con i propri utili.
  2. Base imponibile: Valore sul quale si dovrà applicare l'aliquota per determinare l'imposta dovuta.
  3. Bene a uso promiscuo: Bene utilizzato sia per l'esercizio dell'impresa o della professione che per finalità diverse. Rientra in tale categoria, ad esempio, l'auto utilizzata contemporaneamente per lo svolgimento della propria attività lavorativa e per esigenze personali o familiari.
  4. Beni ammortizzabili (strumentali): Beni utilizzati durevolmente per l'esercizio dell'impresa il cui costo di acquisto è imputato a più esercizi in funzione del grado di obsolescenza e dell'utilizzo che ne viene effettuato.
  5. Bid price: Prezzo massimo che l'operatore di Borsa è disposto a pagare per acquistare un determinato titolo.
  6. Bilancio d'esercizio: Documento contabile di sintesi che permette di determinare, al termine di ogni esercizio, il risultato della gestione di un'impresa e dal quale è possibile ricavare informazioni circa la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica della stessa. In base al codice civile il bilancio di esercizio si compone dello stato patrimoniale, del conto economico e della nota integrativa.
  7. Black list: Elenco dei cosiddetti "paradisi fiscali", vale a dire dei Paesi aventi un regime fiscale privilegiato e che non consentono un adeguato scambio di informazioni con l'Amministrazione italiana.
  8. Bolla di accompagnamento: Documento fiscale che deve contenere la descrizione delle merci viaggianti. Soppressa dal 27/9/1996 e sostituita, in generale, dal documento di trasporto, il suo obbligo permane solo per particolari settori merceologici (ad esempio, tabacchi e fiammiferi, prodotti assoggettati ad accisa e a imposta di consumo).
  9. Bollo (imposta): Imposta indiretta dovuta per la formazione di atti, documenti e registri specificamente individuati dalla legge.
  10. Bollo auto: È una tassa di possesso dovuta sui veicoli a prescindere dal loro utilizzo. Il tributo va pagato annualmente da chi risulta essere proprietario del veicolo.  
  11. Bonus fiscale: Sinonimo di agevolazione fiscale.
  12. Bouclier fiscal: Tecnicamente si tratta di un nuovo istituto, in vigore nell'ordinamento tributario francese dal 1° gennaio 2007, che limita il carico tributario individuale al 60%. Il dispositivo ha meritato nella topografia del codice generale delle imposte il primo posto nella numerazione degli articoli. 
  13. Business plan: È il piano d'impresa con cui l'imprenditore valuta i rischi connessi alla realizzazione di un progetto. Nel piano d'impresa sono evidenziati non soltanto gli obiettivi che l'impresa si propone di raggiungere ma anche le possibilità di successo di una nuova idea di business e le concrete possibilità di attuarla. E questo anche in considerazione dello stato di salute dell'impresa.
Joomla SEF URLs by Artio
Privacy Policy Cookie Policy
IMPRESA FUTURA SRL
Località Madonna delle Grazie n°6, Guardiagrele CH, P.Iva 02336750696, cap.sociale 10.000 n.i.v. - Referente, Dott. Caramanico Alessandro Commercialista  e Revisore Contabile già titolare di uno studio di consulenza.fiscale

Abbiamo 9850 visitatori e nessun utente online