CERCA NEL PORTALE

Come avviare l'attività di Call Center

Come avviare un'attività di call center

Definizione
Per call center s'intende l'insieme dei dispositivi, dei sistemi informatici e delle risorse umane atti a gestire le chiamate telefoniche da e verso un'azienda. L'attività di un call center può essere svolta da operatori specializzati e/o risponditori automatici interattivi.

Aspetti burocratici
Con la Comunicazione Unica sarà possibile richiedere l'iscrizione all'Albo Artigiani tenuto presso la Camera di Commercio competente; Con la stessa verrà chiesta l'attribuzione della partita iva. Non sono richiesti alcuni requisiti professionali.

Aspetti fiscali
L'attività può essere svolta con regime contabile ordinario, semplificato o forfettario a seconda del fatturato. Si sconsiglia il regime forfettario solo nel caso in cui, l'attività di impresa non è gravata da importanti costi di esercizio e i ricavi sono limitati. Con il semplificato o l'ordinario si pagano le seguenti imposte e tasse: Irpef e relative addizionali, Irap, Iva, diritto annuale camerale. Con il forfettario si versa un'imposta sostitutiva fissa.

Aspetti previdenziali
Il titolare dell'attività viene iscritto nella gestione Artigiana dell'Inps. E' previsto il pagamento dei minimali previdenziali; circa 2.800,00 annui. E' prevista l'iscrizione all'Inail. Eventuali dipendenti vanno iscritti nell'apposita gestione dell'Inps e dell'Inail.

Joomla SEF URLs by Artio
IMPRESA FUTURA SRL
Servizi alle imprese - Referente, Dott. Caramanico Alessandro Commercialista  e Revisore Contabile già titolare di uno studio di consulenza fiscale - Località Madonna delle Grazie n°6, Guardiagrele CH, P.Iva 02336750696, cap.sociale 10.000 n.i.v.
Privacy Policy Cookie Policy

Abbiamo 12659 visitatori e nessun utente online