CERCA NEL PORTALE I FAC SIMILI EDITABILI

CERCA NEL PORTALE I BONUS FISCALI

FAC SIMILE CONTRATTO DI APPALTO CON SUPERBONUS 110%

 FAC SIMILE CONTRATTO DI APPALTO CON SUPERBONUS 110%

Ricerche correlate contratto superbonus 110 fac simile contratto appalto bonus 110 fac simile contratto di appalto superbonus 110 fac simile fac simile contratto appalto superbonus 110 word schema contratto di appalto superbonus 110 contratto incarico professionale superbonus 110 fac simile contratto cessione credito ecobonus 2020 fac simile contratto appalto superbonus 110 ance

 

CONTRATTO DI APPALTO

Tra le seguenti parti:

Sig______________________________SOGETTO 1_____________________________________ nata a Teramo il ________________ e residente in ___________________C.F._________________________________________ PEC _________________________________
Sig____SOGGETTO 2_____________
Sig___________SOGGETTO 3____________________
d'ora in avanti denominati congiuntamente "i Committenti" - da una parte

E

e la _____________________ di seguito nominata più brevemente “Impresa” o "l'appaltatore" o “ditta” - dall'altra parte

 

PREMESSO CHE

i lavori oggetto del presente contratto possono usufruire degli incentivi fiscali di cui all’articolo 119 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni nella legge 17 luglio 2020, n. 77 (cd. Superbonus 110%) e s.m.i.;

La progettazione dell’intervento è stata affidata al Geom_________________________
la classificazione energetica dell’edificio pre-post progettazione, cosi come la progettazione impiantistica sono state affidate al Geom._________________________________________________
la direzione lavori è stata affidata al Geom.
Il coordinamento della sicurezza in fase di prgettazioneed in fase di esecuzione sono stai affidati al Geom.
l’impresa ------------------------ - S.r.l. si è dichiarata disponibile a gestire, nell’interesse del Committente la realizzazione di tali lavori anche attraverso l’affidamento di alcune lavorazioni in regime di subappalto

SI CONVIENE STIPULA QUANTO SEGUE

ART. 1 OGGETTO E GARANZIE

1. Il Committente affida all’Appaltatore che accetta l’effettuazione:

a) degli adempimenti necessari per l’apertura e la chiusura del cantiere;

b) dell’esecuzione delle opere, e delle lavorazioni così come indicato negli allegati:

Preventivo.-______________ (Allegato 1)
Elenco Prezzi.__________________ (Allegato 2)
Geom.________) (Allegato 3)
Progetto Termico________________________
Progetto fotovoltaico _______________________
DA PARTE DEL CONSULENTE FISCEL / COMMERCIALE (voi) serve qualcosa?
Etc.. etc… etc….. __________________________
______________

2. I Committenti dichiarano, in quanto (proprietari o altro titolo idoneo), di avere la piena disponibilità (giuridica o di fatto) delle seguenti (unità immobiliari/fabbricati) siti in Silvi Marina Teramo
PROPRIETA’ SOGGETTO1_______________________________-
-___________ distinto all’Agenzia del Territorio di __________ Foglio _________ particella _______ sub ______ di avere (chiesto e di ottenete entro e non oltre il_______________/ottenuto) tutte le autorizzazioni, istanze, pareri nulla osta, titoli abilitativi comunque denominati necessari, secondo le vigenti disposizioni di legge, per eseguire i lavori di cui al presente contratto
PROPRIETA’ SOGGETTO 2
PROPRIETA’ SOGGETTO 3.
3. I Committenti dichiarano di essere in possesso di tutti i requisiti di legge per l‘accesso alle detrazioni fiscali.
4. L’Appaltatore dichiara
a) di disporre delle competenze necessarie nel campo dell’efficientamento energetico degli edifici,
b) di applicare il Contratto collettivo nazionale e territoriale dell’edilizia;
c) di essere in regola con i versamenti contributivi previdenziali e assistenziali, attestati mediante il Durc;

5. L’Appaltatore dichiara di avere in essere: Polizza -__________________ contro rischi edili

ART. 2 SUBAPPALTO

1. I Committenti autorizzano sin d’ora l’affidamento in regime di subappalto. L’Appaltatore si impegna a garantire che tutti i soggetti affidatari ai sensi del presente articolo saranno in possesso dei requisiti d'idoneità tecnico professionali per l'esercizio delle attività necessarie per la esecuzione dei lavori a norma del contratto.
2. L’Appaltatore resta responsabile verso i Committenti della regolarità di quanto oggetto di subappalto. In nessun caso il subappalto potrà essere opposto al Committente come motivo di giustificazione, causa e/o esimente di responsabilità per inadempienze, ritardi o non perfette realizzazioni delle opere subappaltate.

ART. 3 OBBLIGHI E ONERI DEI COMMITTENTI

1. Salvo diversa ed espressa pattuizione, oltre agli obblighi previsti in altre disposizioni del presente contratto i Committenti sono tenuti a:
a) assicurare all’Appaltatore tutta la necessaria collaborazione per l'adempimento degli obblighi assunti dall’Appaltatore ai sensi del presente Contratto;
b) mettere a disposizione dell'Appaltatore entro la data di inizio lavori, e per tutta la durata dei lavori medesimi, idonea area di cantiere libera da cose e/o persone nonché, laddove disponibili e senza ulteriori oneri, i seguenti locali; Locale Mensa e Locale Bagno
c) non effettuare ulteriori lavorazioni o attività che possano comportare interferenze, ritardi o maggiori oneri in capo all'Appaltatore;
d) garantire la fornitura di energia e acqua per le attività di cantiere;
e) gli obblighi in materia di sicurezza sul lavoro derivanti dall'applicazione del D.lgs. 81/2008 e s.m.i., tra cui la verifica dell'idoneità tecnico-professionale dell’Appaltatore e degli eventuali subappaltatori ai sensi dell’ Allegato XVII.

ART. 4 OBBLIGHI E ONERI DELL’APPALTATORE

1. In relazione alla realizzazione delle opere di cui al presente contratto sono a carico dell’Appaltatore, oltre a quanto previsto in altri articoli, i seguenti adempimenti e oneri:
a) allestire il cantiere e i luoghi interessati dalla realizzazione delle opere;
b) adottare cautele necessarie per garantire l'incolumità delle persone addette all’esecuzione delle opere e dei terzi, nonché per evitare danni ai beni pubblici e privati;
c) mantenere e rendere sicuro il transito ed effettuare le segnalazioni di legge, sia diurne che notturne, con riferimento alle strade, ancorché private in qualsiasi modo interessate dall’esecuzione delle Opere;
d) assicurare la pulizia quotidiana del cantiere e delle relative vie di transito, compreso lo sgombero dei materiali di rifiuto;
e) provvedere, sotto la propria completa responsabilità, al ricevimento, allo scarico e al trasporto nei luoghi di deposito dei materiali, nonché provvedere alla buona conservazione e alla perfetta custodia degli stessi;
f) provvedere, alla fine delle lavorazioni, allo sgombero dei materiali, dei mezzi d'opera e degli impianti di sua proprietà, provvedendo altresì alla pulizia di tutti i luoghi interessati;
g) rispettare gli obblighi in materia di sicurezza sul lavoro derivanti dall'applicazione del D. lgs. 81/2008 e s.m.i.;
i) corrispondere alle imprese subappaltatrici, senza alcun ribasso, i relativi costi di sicurezza;
j) in caso di subappalto: avvisare preventivamente il Coordinatore per la sicurezza rispetto all’ingresso nel Cantiere delle Imprese subappaltatrici
k) fornire copie dei formulari di identificazione rifiuti ai sensi 193 D. Lgs. 152/2006.

2. L’Appaltatore dichiara di aver consegnato al Committente, preliminarmente alla sottoscrizione del presente contratto, tutta la documentazione necessaria per la verifica della propria idoneità tecnico professionale ai sensi del D. Lgs. 81/2008, tra cui il Durc. Nel caso di opere la cui esecuzione sia affidata in subappalto l’Appaltatore si impegna ad effettuare la verifica dell’idoneità tecnico professionale ai sensi del D. Lgs. 81/2008 del/dei subappaltatore/i.
3. L’Appaltatore si impegna a rispettare e a far rispettare le norme in materia fiscale, retributiva, contributiva, previdenziale e assicurativa contenute nelle disposizioni di legge e nel contratto collettivo nazionale e territoriale di riferimento.

ART. 5 DETERMINAZIONE DEL CORRISPETTIVO E MODALITA’ DI PAGAMENTO

Le opere del presente contratto sono appaltate a corpo e a misura.
Il prezzo totale dei lavori è quindi di € ________.000,00  (dicasi euro ______________________) oltre I.V.A. come per legge di cui euro per un importo pari al 3% costituiscono costi per la sicurezza.

1. Il prezzo totale non vincola il risultato e l’importo finale delle opere, in quanto trattasi di preventivo il cui importo è stato calcolato sulla base delle informazioni e della piantina fornite dai Committenti e dei prezzi unitari offerti nei computi allegati, pertanto il prezzo totale finale è da verificare a consuntivo sulle effettive quantità lavorate.
2. Il corrispettivo è determinato applicando i prezzi unitari desunti dagli “Allegati 1 e 2”,
_________________ (Allegato 1)
 (Allegato 2)
con descrizione capitolare moltiplicati per i singoli corpi completati ovvero a misura nei casi specificati nel computo metrico.
3. Le lavorazioni che saranno eseguite dall’appaltatore saranno contabilizzate dalla Direzione Lavori. I prezzi devono intendersi comprensivi di tutti gli oneri per la sicurezza previsti dalla vigente legislazione (sia quelli diretti che quelli indiretti). Agli importi così determinati dovrà essere aggiunta l’IVA nella misura prevista dalla legge al momento della fatturazione.
4. A fronte degli interventi effettuati, l’Appaltatore applica uno sconto in fattura pari al  100% % dell’importo totale della fattura, Iva compresa, in applicazione dell’articolo 119 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni nella legge 17 luglio 2020, n. 77 (cd. Superbonus 110%) e s.m.i.; , da liquidarsi con le seguenti modalità:
30 % pari ad € _______________ oltre Iva: al primo stato di avanzamento raggiunto il 30 % delle opere totali. Entro non oltre 7 giorni dalla trasmissione della fattura i Committenti dovranno provvedere alla cessione del credito d’imposta
30 % pari ad € _______________________ oltre al secondo stato di avanzamento raggiunto il 60 % delle opere totali entro e non oltre 7 giorni dalla trasmissione della fattura i Committenti dovranno provvedere alla cessione del credito d’imposta

Saldo pari ad € _________________ oltre Iva entro < 3 (tre) > giorni dalla formalizzazione del verbale di collaudo e fine lavori e comunque entro e non oltre il <…> i Committenti dovranno provvedere alla cessione del credito d’imposta

Il saldo dei corrispettivi, mediante cessione del credito maturato come sopra indicato, costituisce prestazione essenziale del Committente ai sensi e per gli effetti dell’art. 1460 cc.

 

ART. 6 VARIAZIONI

1. Nel caso in cui si manifestino difficoltà di esecuzione derivanti da cause non previste dalle parti anche dipendenti dalla necessità di rispettare sopravvenute prescrizioni di sicurezza imposte con provvedimenti dell’Autorità in dipendenza dell’evolversi della pandemia da Covid-19, l’Appaltatore è tenuto a darne pronta comunicazione scritta al Committente.
2. Eventuali variazioni rispetto al progetto iniziale dei Lavori, sia di iniziativa dell’Appaltatore sia del Committente, dovranno essere concordate per iscritto tra le Parti e preventivamente autorizzate dal Direttore dei Lavori che dovrà attestare che le stesse non influiranno sulla corretta esecuzione delle opere anche ai fini del riconoscimento dei benefici fiscali. L’Appaltatore si riserva di contestare motivatamente la loro approvazione ed esecuzione. Nel caso di varianti proposte dal Committente l’Appaltatore è esonerato da responsabilità se prova che l’eventuale perdita dei benefici fiscali deriva da circostanze estranee alla sua sfera di controllo.
3. Ove i suddetti lavori aggiuntivi dovessero riguardare categorie di lavorazioni non previste ovvero si debbano impiegare materiali per i quali non risulti un prezzo unitario già definito nel computo metrico di cui al Contratto, si applicheranno i prezzi preventivamente concordati tra le parti.
4. L’accordo scritto tra le Parti, concernente le variazioni ai Lavori, determina il diritto dell’Appaltatore all’incasso del compenso per i differenti e/o maggiori lavori eseguiti, secondo quanto concordato tra le Parti medesime.
1. Il corrispettivo per i maggiori lavori derivanti dalle variazioni di cui al presente articolo potrà/non potrà essere corrisposto con ricorso alla cessione del credito d’imposta/sconto in fattura/bonifico bancario (ai sensi art. 16 16-bis D.P.R. 917/86 e s.m.i. e art. 121 D.L. 34/2020 e s.m.i.).
2. Le parti concorderanno per iscritto se, per l’esecuzione delle variazioni, è necessario un termine suppletivo per l’ultimazione dei lavori.
3. Qualora nel corso dell’esecuzione dei lavori dovessero essere adottate misure restrittive di sicurezza non previste e non prevedibili al momento della sottoscrizione che potrebbero causare variazioni nella modalità di svolgimento dei predetti lavori con la conseguenza di rendere l’adempimento maggiormente gravoso per la parte debitrice si procederà tramite accordo scritto ad una rinegoziazione/adeguamento dei contenuti del presente contratto.

ART. 7 DURATA DEI LAVORI

1. I lavori avranno inizio il ______________ e saranno ultimati entro il ___________________________________salvo il verificarsi delle circostanze descritte dagli articoli 6, Variazioni e 8 Sospensione dei Lavori .
2. La consegna del cantiere, l’inizio e l’ultimazione dei lavori saranno documentati con specifici verbali controfirmati dalle Parti.
3. Qualsiasi variazione aggiuntiva (si vedano anche gli articoli . 6, Variazioni e 8 Sospensione dei Lavori) ai lavori del presente contratto comporterà sempre la concessione di un termine suppletivo per l’ultimazione dei lavori stessi, da convenirsi tra le parti o proporzionalmente all’entità dei lavori aggiunti e al termine inizialmente stabilito per l’esecuzione dei lavori commissionati.

ART. 8 SOSPENSIONE DEI LAVORI

1. Se i lavori devono essere sospesi per cause di forza maggiore, condizioni atmosferiche, provvedimenti dell’autorità pubblica (nazionale, regionale, comunale) anche in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid- 19 comunque per motivi non imputabili all’Appaltatore o al Committente l’Appaltatore ha diritto ad un termine suppletivo per l’ultimazione dei lavori corrispondente ai giorni di sospensione o comunque in misura equa al fine di consentire comunque la conclusione entro il termine necessario previsto dalla normativa per poter usufruire delle agevolazioni fiscali.
2. Nel caso in cui i lavori debbano essere sospesi per cause dipendenti dal Committente, l’Appaltatore, oltre alla corrispondente proroga dei termini di ultimazione, trascorso il 30 % del tempo contrattuale o complessivamente 1 (uno) mese avrà diritto al risarcimento dei danni subiti a seguito della sospensione.
3. Qualora la sospensione dei lavori per cause non imputabili all’Appaltatore si protragga oltre i 15 (quindici) giorni consecutivi, l’Appaltatore ha diritto al pagamento del compenso per i lavori eseguiti sino alla data di inizio della sospensione stessa, ancorché a quel momento non sia stato raggiunto l’ammontare minimo per la liquidazione dello stato di avanzamento lavori.

ART. 9 COLLAUDO E ACCETTAZIONE DEI LAVORI

1. Le operazioni di verifica e collaudo dovranno essere avviate entro 7 (sette) giorni dall’ultimazione lavori. Entro 7 (sette) giorni dal termine delle operazioni di verifica verrà sottoscritto tra le parti il relativo verbale. Qualora l’esito della verifica finale risulti positivo, il verbale conterrà anche l’accettazione dei lavori senza riserve con contestuale consegna del bene.
2. Qualora dall’esito della verifica risulti necessario porre in essere lavorazioni e/o adempimenti per rispettare le prescrizioni contrattuali e progettuali, il verbale di cui al precedente comma 1 indicherà la natura di tali interventi e stabilirà il termine entro il quale gli stessi dovranno essere eseguiti, nonché le modalità per la loro verifica.
Entro 7 (sette) giorni dalla sottoscrizione del Verbale di Verifica positiva dei Lavori (o dal Collaudo laddove previsto) verranno predisposti e/o raccolti gli elaborati finali (collaudi, certificati di conformità impianti, ecc.)

ART. 10 RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE

Per qualsiasi eventuale controversia dovesse insorgere relativamente alla interpretazione, esecuzione e risoluzione del presente contratto è competente il Foro di Pescara.

ART. 11 TUTELA E RISERVATEZZA DEI DATI PERSONALI

1. Le Parti si danno reciprocamente atto che il trattamento dei dati personali dovrà avvenire nel rispetto della normativa vigente in materia, ivi incluso il Regolamento (UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (GDPR) e sarà effettuato esclusivamente per le finalità previste nel presente Contratto. Con la sottoscrizione del Contratto ciascuna Parte presta il consenso al trattamento dei dati personali e a trasmetterli esclusivamente ai soggetti ai quali la comunicazione è consentita per legge ovvero ai soggetti per i quali la comunicazione è necessaria ai fini dell’esecuzione degli obblighi di cui al Contratto.
I Dati Personali oggetto di trattamento, per le finalità di cui sopra, saranno conservati nel rispetto dei principi di proporzionalità e necessità e, comunque, per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati, fatto in ogni caso salvo quanto debba essere conservato ai sensi di legge. Decorso tale termine, ciascuna Parte avrà l’obbligo di cancellare tutti i dati acquisiti nell’esecuzione del rapporto contrattuale.
Il contenuto del presente Contratto e le Informazioni che le Parti ricevono in esecuzione o in ragione di questo, sono da ritenersi confidenziali e non divulgabili per alcun motivo a terzi, salvo quanto necessario per il corretto adempimento del presente Contratto e salvi espressi obblighi di legge.

ART. 12 RINVIO

Per quanto non esplicitamente disposto nel presente contratto si rinvia alle disposizioni del Codice Civile e alle altre disposizioni di legge vigenti in materia.

 

Firma del Committente Firma dell’Appaltatore

______________________ ___________________________

 

Firma del Direttore Lavori (per presa visione)

___________________________
Allegati: costituiscono allegati al Contratto i seguenti documenti:

Allegato A Pr.............- Appartamento SCONTO IN FATTURA
Allegato B Pr.................- Esterno SCONTO IN FATTURA
Allegato C ELABORATI PROGETTUALI (a cura dell’Arch, .......) (Allegato 3)
Allegato D Titoli abilitativi edilizi e altre autorizzazioni, nulla osta, permessi comunque denominati necessari per la realizzazione delle opere
Allegato E Piano di sicurezza e coordinamento
Allegato F Eventuale documentazione inerente impegni e obblighi relativi alla Cessione
del Credito d’Imposta ovvero allo Sconto in Fattura Allegato(DICHIARAZIONE ATTO NOTORIO, DICHIARAZIONE POSSESSO REQUISITI IVA 10 %)

 

Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 del codice civile si approvano le seguenti clausole;

Articolo 3 Obblighi e Oneri del Committente, Articolo 6 Variazioni Articolo 8 Sospensione dei lavori,

 

Luogo, data ______________

Firma del Committente Firma dell’Appaltatore

______________________ ___________________________

Firma del Direttore Lavori (per presa visione)

____________________________

Stampa

Joomla SEF URLs by Artio

Proprietà

Proprietario del portale: Dott. Caramanico Alessandro Commercialista  e Revisore Contabile, via Madonna delle Grazie, 6, Guardiagrele Ch, p.iva 02153160698, C.F. CRMLSN76T18E243X, impresafuturasrl@gmail.com
Privacy Policy Cookie Policy

Abbiamo 28653 visitatori e nessun utente online