Istruzioni per la domanda di separazione consensuale: un fac simile

Ricerche correlate a Istruzioni per la domanda di separazione consensuale: un fac simile
ricorso per separazione consensuale fac simile
istanza di separazione consensuale fac simile
fac simile ricorso separazione consensuale figli maggiorenni
fac simile ricorso separazione consensuale senza figli
fac simile ricorso separazione consensuale coniugi
fac simile ricorso separazione consensuale affido condiviso
accordo separazione consensuale fac simile
fac simile separazione consensuale senza avvocato

 

 

Istruzioni per la domanda di separazione consensuale:

La domanda di separazione va riscritta su foglio di carta semplice firmata in originale dai coniugi, a cui va allegata una marca da € 43,00 chiamata “CONTRIBUTO UNIFICATO” (si acquista con questo nome).

I coniugi possono seguire il fac-simile sotto riportato, concordando tra loro le condizioni di separazione; per le condizioni che non li riguardano, possono evitare di riscrivere il paragrafo relativo.

Nel caso non vi siano figli, riportare soltanto la dichiarazione che “dal matrimonio non sono nati figli”.

Se ci sono figli maggiorenni va indicato se sono studenti o economicamente indipendenti.

Al momento della consegna della domanda dovrà essere compilato il modello scaricato da questo sito “separazione_nota_iscr_ruolo.rtf”.

I coniugi, dopo 15 giorni dal deposito della domanda, devono passare in cancelleria (dove è stato presentato il ricorso) per informarsi sulla data di udienza.

Ricorso per separazione consensuale

(art. 158 C.C. e 711 C.P.C.)

AL SIGNOR PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI IVREA

I sottoscritti:

........................................................ nato/a a ......................................................... (.....)

il ...............................;

codice fiscale: ...............................................

residente / domiciliato/a in ......................................... (...) Via ...........................................

titolo di studio: ....................................

professione: ........................................

.......................................................... nato/a a ...................................................... (.....)

il ...............................

codice fiscale: ...............................................

residente / domiciliato/a in ......................................... (.....) Via ............................................

titolo di studio: ....................................

professione: ........................................

espongono quanto segue:

a) i sottoscritti hanno contratto matrimonio □ civile/□ concordatario nel Comune di ......................................................(......) in data ..................... in regime di comunione/separazione dei beni

b) dal matrimonio

non sono nati figli.

sono nati i seguenti figli:

...................................................., nato/a il ...................................

...................................................., nato/a il ...................................

...................................................., nato/a il ...................................

c) la vita matrimoniale si è rivelata da qualche tempo intollerabile per insanabile incompatibilità di carattere, al punto che è ormai impossibile il proseguimento della convivenza.

Per tale ragione i sottoscritti hanno deciso di separarsi consensualmente ed hanno raggiunto un accordo alle seguenti

C O N D I ZI O N I

i coniugi vivranno separati, fermo restando l’obbligo del mutuo rispetto.

La casa coniugale di proprietà del marito e/o moglie e/o di entrambi i coniugi oppure in affitto viene assegnata alla moglie e/o al marito con i beni e gli arredi ivi contenuti.

Il marito/la moglie si è già allontanato/a o si allontanerà entro il ............................

Il/la I/Le figlio/a i/e minore/i ................................... sono affidati in modo condiviso ad entrambi i genitori, con abitazione e residenza principale presso la madre o il padre.

I genitori dovranno assumere di comune accordo le decisioni di maggiore interesse che riguardano la prole relativamente all’istruzione, all’educazione ed alla salute tenendo conto dei suoi bisogni, capacità e inclinazioni naturali ed aspirazioni mentre ciascuno dei genitori eserciterà la potestà separatamente nelle questioni di ordinaria amministrazione quando avrà il/la i/le figlio/a/i/e con sé.

In caso di affidamento esclusivo:

Il/la i/le figlio/a/i/e minore/i ................................... sono affidati in via esclusiva alla madre / al padre.

Il padre e/o la madre, salvo diverse modalità concordate di volta in volta tra i genitori che tengano conto del preminente interesse dei figli trascorrerà con il padre/madre:

...... giorni infrasettimanali, da concordarsi tra i genitori stessi;

i fine settimana alternati, dalle ore ........ del sabato alle ore ......... della domenica;

per ......... giorni consecutivi durante il periodo estivo in periodo da concordarsi tra i genitori entro il 31 maggio di ogni anno;

per ....... giorni durante le vacanze natalizie, comprendenti ad anni alterni il giorno di Natale o quello di Capodanno;

per tre giorni durante le vacanze pasquali, comprendenti ad anni alterni il giorno di Pasqua o quello di Pasquetta.

Il padre/la madre, a titolo di concorso nel mantenimento del/i figlio/i, verserà all’altro genitore (oppure direttamente al figlio maggiorenne economicamente non autosufficiente), entro il giorno ......... di ogni mese, la somma di € .............. (.............................................................../00), da rivalutarsi annualmente in base agli indici ISTAT; contribuirà altresì, nella misura del 50%, al pagamento delle spese scolastiche e mediche non coperte dal S.S.N. (e volendo a quelle ludiche-sportive adeguatamente documentate).

I coniugi dichiarano di rinunciare alla corresponsione di qualsivoglia assegno alimentare o di mantenimento essendo entrambi economicamente indipendenti.

oppure (in caso di previsione di assegno di mantenimento tra i coniugi)

Il marito / la moglie, a titolo di concorso al mantenimento del coniuge, verserà al medesimo, entro il giorno ............. di ogni mese, la somma di € ..................... (.............................................................../00), da rivalutarsi annualmente in base agli indici ISTAT.

L’autovettura tipo ............... targata ............. già di proprietà di .................................., rimane di proprietà esclusiva di ...............................

I coniugi esprimono reciproco assenso al rilascio dei documenti validi per l’espatrio per se stessi e per il/i figli/o.

Tutto ciò premesso, i sottoscritti

CHIEDONO

di volere fissare l'udienza per la loro comparizione e gli incombenti di rito, affinché successivamente venga omologata la loro separazione consensuale, alle condizioni sopra riportate.

Dichiarano che per il presente procedimento è previsto un contributo unificato di euro 43,00.

........................, li ..........................

Firme....................................................................

Si allegano:

estratto dell'atto di matrimonio (esente da bollo)

certificato cumulativo di residenza e stato di famiglia di entrambi i coniugi (esente da bollo)

copia documento d’identità e codice fiscale di entrambi i coniugi

Joomla SEF URLs by Artio

I NOSTRI SERVIZI ON-LINE: VISTO DI CONFORMITA' IVA

Cattura12.png

I NOSTRI SERVIZI: CESSIONE DI QUOTE

download.png

I NOSTRI SERVIZI ON-LINE: SOSPENSIONE INPS

Cattura12333.png

Proprietà del portale Dott. Caramanico Alessandro Commercialista  e Revisore Contabile, via Madonna delle Grazie, 6, Guardiagrele Ch
Privacy Policy Cookie Policy

Abbiamo 8582 visitatori e nessun utente online