Ripartizione delle spese di vigilanza dell'intero fabbricato condominiale

Ripartizione delle spese di vigilanza dell'intero fabbricato condominiale

Le spese di portierato in un edificio condominìale, trattando-si di servizio per sua natura tale da assicurare la custodia - vigilanza dell’intero fabbricato, vanno ripartite tra i condomini alla stregua del criterio dettato dall’art. 1123 primo comma, cod. civ., la cui applicabilità può essere legittimamente negata solo se risulti una contraria convenzione oppure se si accerti che il servizio, per parti-colari situazioni di cose e luoghi, non può considerarsi reso nell’in-teresse di tutti i condomini. (Nella specie, il S.C., enunciando il sur-riportato principio, ha ritenuto che la corte del merito aveva erro-neamente sostituito al criterio di cui al primo comma dell’art. 1123 cod. civ., il diverso criterio basato su una ritenuta maggiore utiliz-zazione del servizio da parte di alcuni condomini).
Cass. civ., sez. Il, 18 febbraio 1986, n. 962

Le spese di portierato in un edificio condomìniale, trattandosi di servizio per sua natura tale da assicurare la custodia - vigilanza dell’intero fabbrjtuito, vanno ripartite tra i condomini alla stregua del criterio dettato dall’art. 1123, primo comma, cod. civ., la cui applicabilità può essere legittimamente negata solo se risulti una contraria convenzione (come espressamente previsto dall’indicata norma) oppure se si accerti che il servizio, per particolari situazioni di cose e luoghi, non può considerarsi reso nell’interesse dì tutti i condomini. (Nella specie, il S.C., enunciando il surriportato princi-pio, ha ritenuto correttamente applicato l’art. 1123, primo comma, citato dai giudici del merito, che avevano accertato trattarsi di ser-vizio di portierato notturno reso nell’interesse comune, e non dei soli condomini proprietari di autorimesse).
Cass. civ., sez. lI, 30 ottobre 1981, n. 5751

Joomla SEF URLs by Artio
Privacy Policy Cookie Policy
IMPRESA FUTURA SRL
Località Madonna delle Grazie n°6, Guardiagrele CH, P.Iva 02336750696, cap.sociale 10.000 n.i.v. - Referente, Dott. Caramanico Alessandro Commercialista  e Revisore Contabile già titolare di uno studio di consulenza.fiscale

Abbiamo 9534 visitatori e nessun utente online